Bilancia - Oroscopo di oggi

Bilancia

Oroscopo del giorno 23 luglio 2017

Spesso l’apparenza inganna… ma non questa volta. Prendi dunque completamente le distanze da una una decisione che non ti coinvolge e rifletti piuttosto sul modo migliore che avrai per comunicare una tua idea a una persona che probabilmente non ne sarà molto felice. Nel pomeriggio, se sentirai di non aver fatto il massimo, allora non aver paura a riprendere in mano il lavoro, volesse anche dire ricominciare da capo: non si tratterà affatto di tempo buttato, e rappresenterà anzi un investimento anche per il futuro. Un’idea bizzarra in serata avrà bisogno di un po’ più di riflessione prima di essere messa in pratica. In seguito dai spazio alla follia indossando un outfit che si abbini bene all’ambiente che ti troverai a frequentare!

Imposta come tuo segno predefinito

Oroscopo di oggi degli altri segni zodiacali:

  • Ariete
  • Toro
  • Gemelli
  • Cancro
  • Leone
  • Vergine
  • Bilancia
  • Scorpione
  • Sagittario
  • Capricorno
  • Acquario
  • Pesci
Segno zodiacale Bilancia

La Bilancia è il segno della collaborazione. I nati sotto questo segno sono persone disponibili, molto amichevoli, sempre disposte a dare una mano e a mettersi al servizio degli altri.

Caratteristiche del segno
I primi segni dello Zodiaco sono molto focalizzati su loro stessi, mentre gli ultimi sei hanno una predisposizione verso il prossimo molto spiccata; questo cambiamento lo vediamo bene con i Bilancini. I nati della Bilancia studiano ogni possibile angolazione nella speranza di raggiungere pace e armonia. Non amano il confronto, preferiscono le strategie.
 
Tendono a chiudersi molto in coppia. Hanno la necessità di affermarsi come individuo e trovano questa pace nello sguardo dell’amato/a. I Bilancia sono così portati per le conversazioni, ma bisogna stare attenti a non sconfinate nel pettegolezzo. Detestano gli intrighi e le storie inutili.

Elemento
L’Elemento associato alla Bilancia è l’Aria (come per Gemelli e Acquario) e questo significa giungere più in alto, in particolare ad una mente più elevata. La loro grande forza è la ricerca della giustizia, pace ed armonia. Il fatto che la Bilancia sia il grande diplomatico dello Zodiaco aiuta ulteriormente il suo caso. Sarà un bel viaggio, grazie all’inimitabile senso dello stile della Bilancia.

Pietra e colore fortunato
Il segno della Bilancia è dominato, come quello del Toro, dal pianeta Venere; per questo motivo il colore fortunato per i nati sotto questo segno è il verde, che rimanda anche all’amore e agli innamorati. La pietra fortunata è il quarzo rosa, legata anch’essa all’amore e alla bellezza; indossare una pietra di questo tipo aiuta a scacciare le angosce e a superare più facilmente i traumi emotivi.

Metallo e giorno fortunato
I metalli fortunati per i nati della Bilancia sono due: troviamo il rame, il metallo associato alla dea dell’amore e della bellezza Venere (Afrodite per i Greci), e l’argento, un altro metallo che stimola la serenità e scaccia il senso di solitudine. Il giorno fortunato è sempre quello della dea Venere, il venerdì.

Affinità di coppia
L’affinità di coppia migliore si riscontra, per i nati della Vergine, con i segni zodiacali di Acquario, Capricorno e Ariete: i primi due estremamente compatibili con i Vergine per caratteristiche e obiettivi, gli ultimi invece complementari… Gli opposti si attraggono ed è questo uno dei casi più peculiari! Molto bene anche con Toro, Scorpione, Cancro e Sagittario, tutti molto simili per interessi e sensibilità ai nati della Vergine. Non si riscontrano affinità disastrose con nessuno degli altri segni dello Zodiaco, anche se rapporti nati con persone del segno del Leone, della Vergine, della Bilancia e dei Pesci non paiono nascere sotto ottimi auspici e preludono più a rapporti di amicizia che veramente romantici.

Sono nati sotto il segno della Bilancia…
Tra i personaggi famosi del passato e del presente nati sotto il segno della Bilancia ricordiamo gli attori Kate Winslet e Marcello Mastroianni, i cantanti John Lennon e Jovanotti, gli scrittori Oscar Wilde e Italo Calvino e la first lady Eleanor Roosevelt.