Pesci - Oroscopo di oggi

Pesci

Oroscopo del giorno 21 settembre 2018

Questa mattina non farti mettere ansia da una situazione inaspettata che ti accoglierà non appena arrivata a lavoro: in realtà il cambiamento sarà minimo e sai già tutto quello che ti servirà per rimetterti in pari. Nel pomeriggio segui l’istinto e metti in atto un’idea molto bizzarra… in senso positivo! Il prosieguo della giornata ti presenterà delle possibilità non semplici ma molto interessanti che farai bene a cogliere in fretta, poiché non avrai altre occasioni per tornare sui tuoi passi. Non farti spaventare dall’iniziale difficoltà di cui si accennava, saprai farvi fronte e anzi questo renderà il tutto molto più interessante! Indossa un completo dai colori caldi e sfoggia quelle scarpe che hai comprato dopo averle desiderate tanto.

Imposta come tuo segno predefinito

Oroscopo di oggi degli altri segni zodiacali:

  • Ariete
  • Toro
  • Gemelli
  • Cancro
  • Leone
  • Vergine
  • Bilancia
  • Scorpione
  • Sagittario
  • Capricorno
  • Acquario
  • Pesci
Segno zodiacale Pesci

È l’ultimo segno dello Zodiaco. I Pesci, nati dal 19 febbraio al 20 marzo, sono davvero una ventata di primavera. Solari, pieni di vita e tanto caotici, mettono allegria e confusione in chi li conosce.

Caratteristiche del segno
Pesci è disordine, caos, abbandono all’intuizione e alle suggestioni, alle emozioni del momento. Si lascia travolgere dagli eventi e li cavalca. Ciò che ha di buono è proprio questo: non si lascia prendere dal panico, non programma, perché non lo sa fare, ma è poi in grado di vivere alla giornata.
Manualità e senso pratico zero, perché manca di pazienza e capacità di concentrazione.

Progettualità caotica, senza un filo conduttore. Come i Gemelli, anche i Pesci sono un segno doppio. Che fatica stare dietro alle due personalità: da una parte la gioia di vivere, il piacere del benessere, dall’altra il masochismo e l’introversione. Questi due aspetti convivono alla pari. Aspettatevi quindi repentini cambi di umore.

Elemento
Il loro elemento è l’Acqua che, in Astrologia, rappresenta l’emotività, la sensibilità e l’intuizione, spesso con lampi di preveggenza. Del tutto assenti la razionalità, la tenacia e la “grinta” così nei Pesci come nei cugini del Cancro. Fa eccezione il terzo Segno di Acqua, lo Scorpione, estremamente combattivo e aggressivo.

Pietra e colore fortunato
Il segno dei Pesci ha due pianeti dominanti che sono Giove e Nettuno, il primo legato a spiritualità e crescita, il secondo legato direttamente all’elemento dell’acqua che caratterizza il segno, e porta con sé spiritualità, di nuovo, ma anche irrequietezza e fuga dalla realtà. La pietra fortunata per i Pesciolini è l’acquamarina, anch’essa direttamente legata all’acqua, mentre il colore fortunato per i nati sotto il segno dei Pesci è, come si potrà immaginare, il verde mare o il turchese.

Metallo e giorno fortunato
Il metallo caratteristico del segno è lo stagno, elemento estremamente malleabile e morbido, che rimanda ancora alla spiritualità.
Il giorno fortunato per i nati dei Pesci è quello dedicato al dio Giove, vale a dire, ovviamente, il giovedì.

Affinità di coppia
Nel campo dell’amore le unioni più favorevoli paiono essere quello con lo Scorpione e con l’Acquario: entrambe le coppie formate con questi segni garantiscono durevolezza e molto romanticismo, dando vita a rapporti nei quali l’uno si prenderà cura dell’altro. Molto bene anche con Cancro e Vergine, con il primo per affinità (entrambi sono segni d’acqua), con il secondo per una questione di opposti che si attraggono. Bene anche con il Capricorno, nonostante un’apparente diversità di base che però darà vita a un rapporto molto interessante in cui le due parti si completeranno a vicenda. Da evitare invece gli intrecci con i nati dei Gemelli, del Sagittario e dell’Ariete, segni troppo turbolenti per i più tranquilli Pesci.

Sono nati sotto il segno dei Pesci…
Tra i personaggi famosi del passato e del presente che vogliamo ricordare tra i nati del segno dei Pesci troviamo Bruce Willis e Claudio Bisio, i cantanti Kurt Cobain e Johnny Cash, gli scrittori Pier Paolo Pasolini e Gabriel Garcia Marquez e l’artista rinascimentale Michelangelo Buonarroti.